logo

Commissione Agricoltura: ok allo yogurt con il latte concentrato

La decisione adottata dalla Commissione Agricoltura in sede di recepimento della direttiva comunitaria in tema di yogurt non ci piace proprio per nulla, dichiarano Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, infatti la possibilità di utilizzare nella preparazione di yogurt il latte concentrato è da a noi motivo di grande preoccupazione, poiché produrrà da un lato una competizione sleale che inevitabilmente si realizzerà provocando danni alle imprese nazionali ma, fatto assai grave, per il deficit informativo che subiranno i consumatori di fronte a scelte di prodotti che, avendo la medesima denominazione commerciale, contengono differenti proprietà.

Infatti se pur vero che la decisione della Commissione ha evitato l'utilizzo di latte in polvere, viene invece permesso quello del latte concentrato che di norma è ottenuto a partire dal latte a lunga conservazione, che sappiamo essere anche realizzato dal latte ritirato dai supermercati a pochi giorni dalla scadenza. Utilizzare perciò , in sostituzione del latte fresco altri tipi di latte rendono il prodotto finale diverso da quello riconosciuto dai consumatori e ciò, lo ribadiamo, non ci piace proprio per nulla assieme alla ricaduta negativa che queste scelte comporteranno nei confronti delle produzioni delle nostre stalle.

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]