logo

La contraffazione agroalimentare, fra piccoli e grandi inganni

Per favorire la comprensione del fenomeno "contraffazione", pensiamo che sia necessario affrontare, nel settore agro-alimentare, un percorso di conoscenza basato sul protagonismo dei consumatori nella tutela della propria salute e della legalità democratica. La contraffazione è, purtroppo, in continua crescita e causa enormi danni, e non solo economici, all'imprenditoria sana ed a tanti consumatori che, a causa della crisi, sono maggiormente tentati da prodotti "che costano meno".

Per molto tempo si è pensato che legalità volesse solo dire "imprenditoria criminale"; oggi sappiamo che, oltre a questa dimensione, ci sono le tante "zone grigie" popolate purtroppo sia da corruttori che da consumatori poco attenti ai valori di una cittadinanza rispettosa delle regole d'impresa e dei diritti dei lavoratori. Si percepiscono i rischi di una legalità sempre più aggredita che, in alcune parti del Paese, si mostra anche più vulnerabile, non solo per gli attacchi del mondo criminale e mafioso, ma anche per gli interessi di un'economia "ai margini" che insegue il massimo profitto e che si alimenta grazie ad una corruzione sempre più pervasiva.

Osserviamo la tendenza ad un consumismo che, seppur frenato dalla crisi, lascia in evidenza le tracce inquietanti di un'economia apparentemente legale che affida ai convincenti messaggi pubblicitari ed ai rassicuranti colori delle confezioni, il successo delle proprie intenzioni criminali. Grazie allo storico ruolo di soggetto "osservatore" dei diritti del consumatore, Federconsumatori ne ha letto i pericoli e, per questo, ha indirizzato una parte, sempre più importante, della propria progettualità verso una corretta e puntuale informazione, capace di aiutare il cittadino a riconoscere i rischi, le astuzie e gli inganni messi in atto da quella parte di economia che non rispetta le regole. Un crescente desiderio di trasparenza e legalità, al quale cerchiamo di dare risposta, con l'attivazione di sportelli di consulenza, incontri pubblici di sensibilizzazione e interventi educativi nelle scuole. È un impegno che dura ormai da anni e che vede la Federconsumatori in prima linea contro il fenomeno della contraffazione, accanto alle istituzioni democratiche che esprimono un pregevole protagonismo nella diffusione della cultura della legalità e nel rafforzamento degli strumenti a tutela dei diritti del consumatore.

Le tematiche della tutela dei diritti all'informazione e alla salute sono profondamente radicate nella mission di Federconsumatori che, con questa pubblicazione, intende stimolare comportamenti sempre più corretti dei consumatori. Nei tanti anni di lavoro dalla parte dei consumatori, abbiamo imparato che la migliore tutela passa principalmente da un'informazione trasparente e che questa, già da sola, rappresenta uno strumento di straordinaria efficacia nella lotta alla contraffazione e nel sostegno a sempre più consapevoli scelte di consumo.

In allegato la guida "La contraffazione agroalimentare, fra piccoli e grandi inganni". A cura della dott.essa Renata Frammartino

File allegati

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]