logo

Diamanti: passo avanti nella trattativa con BPM, ma rimangono ancora alcune criticità.

Lo scorso 13 maggio, Federconsumatori e Adiconsum hanno incontrato BPM sulla questione diamanti. Un incontro difficile, che seguiva il precedente incontro dell'8 aprile, chiuso con un nulla di fatto ed in un clima teso, che ha visto anche lo sciopero dei dipendenti in solidarietà con i risparmiatori.

Anche il recente incontro rischiava di rivelarsi puramente interlocutorio: per questo già in apertura abbiamo posto con forza la necessità di una risposta importante alle migliaia di clienti di BPM colpevoli soltanto di aver aderito ad una proposta di investimento proveniente dalla propria Banca di fiducia. Il confronto è stato estremamente complesso ed ha misurato le importanti distanze tra le nostre proposte e le disponibilità di BPM, rendendo ad un certo punto quasi probabile una rottura.

Confronto che si è protratto fino alla data odierna, in cui abbiamo riscontrato le disponibilità di BPM a un percorso stragiudiziale, disponibilità che non riteniamo ancora esaustive, ma che sicuramente rappresentano un passo in avanti rispetto alla grande maggioranza delle posizioni. Al contempo permangono diverse criticità per alcuni investitori, a cui offriamo la necessaria assistenza anche per vie diverse da quelle stragiudiziali. 

Non può però essere sottovalutato che per la maggior parte degli investitori, pur perdurando l'indisponibilità della Banca ad acquisire i diamanti, il passo in avanti è importante.

Anche sui tempi di chiusura delle singole posizioni abbiamo registrato una importante disponibilità di BPM. Sarà possibile infatti una chiusura celere anche per chi non ha fisicamente a disposizione le pietre, perché la loro proprietà sarà riconosciuta dalla Banca a fronte dell'esibizione della PEC inviata al curatore fallimentare (a norma dell'art. 87 bis). 

Alla luce dei nuovi sviluppi della vicenda, si apre ora per Federconsumatori una fase di informazione ai propri rappresentati, con le modalità che saranno definite in ogni territorio.

Una fase che comprenderà necessariamente anche l'esame, con ogni singolo investitore, di una possibile soluzione individuale.

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]