logo

Stili di vita sobri: una necessità in tempo di crisi o una scelta di qualità per il futuro?

La crisi attuale è economica ma anche culturale, interessa tante famiglie che finora hanno vissuto in un sostanziale benessere, facendo tramontare il mito della vita "assicurata": occorre quindi cercare insieme stili di vita sostenibili e nuovi significati culturali.
Come, dunque, le persone e i nuclei familiari possono reagire alla crisi?
La crisi, infatti, sollecita a riposizionarsi su nuovi stili di vita ma, ancor prima, a prendere coscienza dei cambiamenti in atto e della necessità di difendere i propri diritti di cittadini.
Il Comune di Formigine, le associazioni dei consumatori, le associazioni di volontariato, i cittadini, iniziano, con un ciclo di incontri gratuiti, a provocarsi/interrogarsi su cosa si possa fare, nella direzione di fornire concreti e utili informazioni per: Risparmiare, Non Sprecare, Gestire il Bilancio Famigliare, Evitare gli Inganni, Rispettare l'Ambiente.
Allora la sobrietà assume nuovi significati: riscoperta delle relazioni solidali, libertà, essenzialità.
"Se la crisi globale rischia di rendere tutti più poveri, forse vale la pena di riscoprire la sobrietà." (Antonio Galdo, dal libro Basta poco)

Programma degli incontri:

  • Martedì 17 aprile, ore 20.30 Centro per le Famiglie, via Landucci 1 - CasinalboI

CONSUMI ENERGETICI DOMESTICI Le cose da sapere su come leggere le bollette, come scegliere un contratto, i rapporti con il gestore.Lo Sportello del ConsumatoreCon: Renza Barani e Francesca Salvaggio di"Federconsumatori"

  • Giovedì 3 maggio, ore 20.30 Centro per le Famiglie, via Landucci 1 - CasinalboIl

BILANCIO FAMILIARE Spesa sostenibile. Stili di consumo e nuove generazioni Con: Renza Barani e Pamela Bussetti di "Federconsumatori"Bruno Chiarabaglio e Gaetano Tripoli di"Progetto Insieme Onlus"

  • Giovedì 10 maggio, ore 20.30 Centro per le Famiglie, via Landucci 1 - CasinalboI

RISCHI DELL'INDEBITAMENTO NON SOSTENIBILE I rapporti con le banche e le finanziarie, credito al consumo, cessioni e contrattiCon: Domenico Genovese di "Federconsumatori"Gaetano Tripoli di "Progetto Insieme Onlus"

  • Sabato 26 maggio, ore 10.30 Sala consiliare, Castello - Formigine

NOI, CHE COSA POSSIAMO FARE? Tavola rotondaSaranno presenti: Gino Mazzoli, sociologo consulente progetto Ricerca-Intervento sulle nuove povertà, amministratori del Comune di Formigine, "Federconsumatori", "Centro Servizi Volontariato", "Progetto Insieme Onlus"

Info: Comune di Formigine Servizi Sociali T. 059 416298. In caso di bisogno verrà valutata la possibilità di attivare un servizio di BABYSITTING durante le iniziative. È necessario far pervenire le richieste al Centro per le Famiglie "Villa Bianchi" almeno due giorni prima di ogni incontro. T. 059 551931

Formigineaprilemaggio2012 In collaborazione con (Intervento realizzato all'interno del progettoregionale di contrasto alle povertà) FEDERCONSUMATORI

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]