logo

Garancoop: proposta di legge a tutela del prestito sociale nelle cooperative

il 26 giugno scorso Federconsumatori Nazionale ha tenuto a reggio emilia una conferenza stampa dedicata alla presentazione delle legge a tutela del prestito sociale nelle cooperative.

La legge, chiamata GARANCOOP, è il frutto di un lavoro consìdiviso dall'associazione con tutti i comitati di soci prestatori e sovventori e arriva a un anno dal convegno che si è tenuto sempre a Reggio  Emilia dove per la prima volta Federconsumatori ha parlato del bisogno di maggiori tutele, in particolare a seguito dei fallimenti che in emilia avevano già iniziato a colpire numerose realtà cooperative.

La legge, presenta quattro caratteristiche principali:

- la necessità di salvaguardare l'esperienza cooperativa come modello di democrazia economica;

- un fondo di natura privatistica indipendente, riconosciuta dalla Banca d'Italia, al quale tutte e cooperative che vogliono ricevere prestito sociale dovranno partecipare. Il fondo dovrà avere la capacità di coprire l'80% del prestito sociale di cooperative insolventi ;

- il fondo Garancoop avrà il compito di effettuare un costante monitoraggio sull'attività di raccolta e sulle modalità di impiego del prestito sociale;

- infine, lo stesso fondo, dovrà permettere la copertura, fino ad un massimo dell'80% del prestito, di ogni socio già coinvolto da procedure fallimentari.

Sono stati presenti alla conferenza l'On. Gandolfi e l'On. Marchi, il quale è intervenuto condividendo lo spirito della proposta di legge e il suo stesso impianto ed ha assicurato un suo personale impegno a far sì che Parlamento e Governo affrontino la questione.

In conclusione della conferenza stampa Emilio Viafora, Presidente di Federconsumatori Nazionale, ha annunciato la ripresa del confronto con legacoop e con il Governo nel merito della proposta Garancoop. 

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]