Ecobonus 2024 per auto elettriche: esauriti il primo giorno i 201 milioni stanziati

Esauriti dopo poche ore dall’apertura delle prenotazioni i 201 milioni disponibili per le auto elettriche della fascia di emissioni 0~20 gr/km di CO2. La piattaforma attivata dal Mimit ieri 3 giugno alle ore 10 per le prenotazioni degli incentivi, a metà pomeriggio risultava già “in riserva”. Dopo 4 mesi di rinvii, le aspettative generate dal provvedimento governativo pubblicato solo il 25 maggio scorso, erano destinate a deludere una gran parte della vasta platea dei richiedenti. Una nuova dimostrazione che l’ “effetto annuncio” è spesso funzionale a coinvolgere le aspettative di molte più persone di quante saranno poi realmente soddisfatte. Per quanto riguarda le auto ibride plug-in (21~60 gr/km CO2) le risorse…

Continua a leggereEcobonus 2024 per auto elettriche: esauriti il primo giorno i 201 milioni stanziati

SETA a “scartamento ridotto” per mancanza di autisti! L’azienda rispetti il contratto di servizio e le corse programmate

Di fronte alla catena di disservizi e la soppressione di corse da parte di SETA di Modena e Reggio Emilia, Adiconsum, Federconsumatori, Lega Consumatori e Udicon dell'Emilia-Romagna già dalla scorsa settimana avevano richiesto un incontro urgente ai vertici dell'azienda per conoscere la portata del fenomeno e le azioni concrete che l’azienda avrebbe adottato per uscire dallo stato di emergenza, non ammissibile per un servizio di trasporto pubblico essenziale. Ad oggi SETA non ha convocato alcun incontro, perdendo un'altra occasione di confronto con le rappresentanze dell'utenza per recuperare parte di un ritardo ormai cronico. Un confronto peraltro insoddisfacente sia con SETA che con le altre imprese del trasporto pubblico locale (TPL) della…

Continua a leggereSETA a “scartamento ridotto” per mancanza di autisti! L’azienda rispetti il contratto di servizio e le corse programmate

Le fermate soppresse dei 5 Frecciarossa a Parma, Reggio Emilia e Modena, un sacrificio inutile che lascia invariati gli orari tra Bologna e Bari. Dimezzato il cadenzamento veloce Milano-Bologna-Ancona

Già inserita nel sistema di vendita di Trenitalia la soppressione dei 5 Frecciarossa che ora effettuano la fermata nelle stazioni della linea “storica” di Parma, Reggio Emilia e Modena, che diverranno operative dal prossimo 10 dicembre. Da questa data le stesse Frecce saranno indirizzate sulla linea dell'Alta Velocità Milano-Bologna, con unica fermata alla stazione Mediopadana AV di Reggio Emilia, per poi proseguire da Bologna sulla linea storica per le destinazioni finali delle maggiori città pugliesi.Una scelta che viene giustificata da Trenitalia per la scarsa frequentazione delle fermate soppresse, senza peraltro fornire dati a supporto, mentre il provvedimento consentirà un recupero sui tempi di viaggio sull'intero percorso di 20/30 minuti. Un risparmio…

Continua a leggereLe fermate soppresse dei 5 Frecciarossa a Parma, Reggio Emilia e Modena, un sacrificio inutile che lascia invariati gli orari tra Bologna e Bari. Dimezzato il cadenzamento veloce Milano-Bologna-Ancona

Dal 5 agosto il nuovo Biglietto Digitale Regionale di Trenitalia Tper

Dal 5 agosto sarà possibile acquistare sulle piattaforme di Trenitalia e Trenitalia Tper il nuovo Biglietto Digitale Regionale (BDR) che sostituisce e migliora l'attuale Biglietto Elettronico Regionale (BER) troppo rigido rispetto le esigenze dei viaggiatori che per impegni o imprevisti rischiavano sempre di dover rinunciare al viaggio acquistato senza possibilità di rimborso.Il nuovo biglietto si rivolge soprattutto agli utenti del trasporto ferroviario regionale più digitalizzati, ormai la maggioranza, che con il proprio dispositivo portatile potranno gestire in piena autonomia e flessibilità l'acquisto e l'orario di partenza del proprio viaggio. Sarà possibile quindi, prima di confermare con il pulsante di “check-in” il treno selezionato, spostare la scelta su un altro treno.Nella sostanza il nuovo…

Continua a leggereDal 5 agosto il nuovo Biglietto Digitale Regionale di Trenitalia Tper

​In Emilia-Romagna, con “Salta Su” bus e treni regionali gratuiti per 213mila studenti per l’anno scolastico 2023-2024

Gli studenti dell’Emilia-Romagna continueranno ad usare bus e treni gratis per andare a scuola: all’abbonamento del prossimo anno provvede ancora la Regione Emilia-Romagna con “Salta su”. Anche per l’anno scolastico 2023-24, si conferma infatti l’iniziativa della Regione che consente l’abbonamento gratuito agli studenti residenti in Emilia-Romagna delle elementari, medie, superiori e istituti di formazione professionale, che scelgono di andare a scuola utilizzando bus e treni regionali. Ricorda la Regione che questa iniziativa lo scorso anno ha fatto viaggiare gratuitamente 213mila ragazze e ragazzi con un risparmio per le famiglie emiliano-romagnole di oltre 47,5 milioni di euro, in misura variabile da 300 a 600 euro a figlio, con un impegno della Regione…

Continua a leggere​In Emilia-Romagna, con “Salta Su” bus e treni regionali gratuiti per 213mila studenti per l’anno scolastico 2023-2024