HERA: i dividendi non sono tutto

Leggiamo che i dividendi riconosciuti agli azionisti HERA per il 2021 registrano un aumento del 9% rispetto al bilancio 2020. Un incremento che si aggiunge agli incrementi degli anni precedenti, per una azienda che appare in eccellente stato di salute.Sono mesi che le famiglie italiane si adoperano per far fronte agli aumenti enormi delle bollette di energia elettrica e gas, per evitare di subire distacchi dell’una o dell’altra fornitura. Il governo ha stanziato ad oggi 14mld€ per alleggerire questi costi nei bilanci famigliari e delle imprese.L’aumento dell’inflazione, oggi a cifre mai viste in epoca recente e il protrarsi di costi energetici elevati non fanno che aumentare esponenzialmente le preoccupazioni.Le associazioni dei…

Continua a leggereHERA: i dividendi non sono tutto

Risparmiare energia, i consigli di Federconsumatori

I rincari degli ultimi mesi ci pongono più che mai il problema di come ridurre il costo delle bollette energetiche. Luce e gas sono beni di prima necessità ai quali non possiamo rinunciare. Paghiamo, quindi, qualcosa di cui abbiamo bisogno e che è indispensabile per la nostra quotidianità. E siccome non possiamo fare a meno di luce e gas anche se pesano in maniera importante sulle finanze familiari diventa molto importante fare il possibile per risparmiare energia. Ecco un'infografica con i consigli di Federconsumatori per risparmiare energia: “Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. D.M. 10/08/2020 “ S.M.

Continua a leggereRisparmiare energia, i consigli di Federconsumatori

Consumatori in assemblea unitaria il 6 aprile CONTRO IL CAROVITA

Consumatori in assemblea unitaria contro il carovita. L’appuntamento è per il 6 aprile, quando per la prima volta nella storia del movimento consumerista italiana le associazioni dei consumatori si riuniranno in assemblea contro il carovita causato da due anni di pandemia e ora dalla guerra in Ucraina. Energia, gas, carburanti, generi alimentari e di prima necessità: è tutto travolto dall’effetto di una crisi multipla, che unisce gli effetti post pandemia e le tensioni internazionali causate dal conflitto. L’impatto sulle famiglie rischia di essere devastante e di logorare già magri bilanci, senza contare il rischio di accentuare ancor più le disuguaglianze (il solco si è approfondito con la pandemia) e la povertà…

Continua a leggereConsumatori in assemblea unitaria il 6 aprile CONTRO IL CAROVITA

Tariffe idriche 2021 in Emilia Romagna: Bologna la meno cara, a Forlì Cesena la spesa più alta. L’indagine di OPTER di Federconsumatori segnala enormi differenze tra le provincie

In un periodo difficile, nel quale gli aumenti di prezzo stanno incidendo pesantemente sulla condizione delle famiglie, è utile focalizzare l’attenzione sulla spesa per un servizio essenziale, come quello della fornitura idrica, con un confronto tra i comuni capoluogo dell’Emilia Romagna. La formula per la determinazione della tariffa idrica, notevolmente complicata per i non addetti ai lavori, è stabilita da ARERA, che ha anche, dopo un passaggio in ATERSIR, l’ultima parola sulla sua validazione. Sul costo in bolletta per l’utente finale incidono molteplici fattori non immediatamente percepibili dal consumatore, come ad esempio i costi per captazione, i costi di depurazione e gli investimenti, che possono variare in modo significativo da territorio…

Continua a leggereTariffe idriche 2021 in Emilia Romagna: Bologna la meno cara, a Forlì Cesena la spesa più alta. L’indagine di OPTER di Federconsumatori segnala enormi differenze tra le provincie