In questo mese scatta la prescrizione per tutte le azioni legali dei risparmiatori coinvolti nel crack dei titoli Argentina del 2001 che a oggi non hanno ancora avviato alcuna contestazione alla propria banca.

Infatti scadono i dieci anni dal momento del default delle obbligazioni in questione, con la relativa impossibilità di intentare azioni legali per il recupero del capitale investito.

Avendo in questi anni Federconsumatori ottenuto un numero rilevante di sentenze positive oltre che accordi transattivi che hanno consentito ai nostri associati il recupero delle somme investite, invitiamo quanti ancora, investiti del problema, a contattare le nostre sedi territoriali al fine di avviare le relative pratiche contro le banche, evitando così di perdere per sempre  i propri diritti.

On-line il rapporto completo dell’attività di Federconsumatori sul “Risparmio tradito

27 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS
  • Tempo di lettura:1 min. di lettura