Al momento stai visualizzando La Regione Emilia-Romagna incentiva per il 2024 e 2025 l’acquisto di biciclette a pedalata assistita

La Regione Emilia-Romagna intende incentivare l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti quotidiani di media distanza mediante l’erogazione di un contributo a parziale rimborso dell’acquisto di una bicicletta o di una cargo bike, entrambe a pedalata assistita. Dopo il successo riscosso dall’iniziativa negli ultimi mesi del 2023, viene confermato l’incentivo anche per gli anni 2024 e 2025 rispettivamente con 2.387.000 euro e 2.655.000 euro. Un’iniziativa certamente positiva, da incrementare ulteriormente proprio per incoraggiare i cittadini verso una mobilità più virtuosa e sostenibile.
Per il 2024 l’incentivo regionale prevede un rimborso massimo del 50% del costo del veicolo a pedalata assistita, pari a 500 euro per le bici e di 1.000 euro per le cargo bike, cioè le bici di dimensioni superiori adibite al trasporto merci.

CHI PUò PRESENTARE LA DOMANDA?
Potranno presentare la domanda i residenti nei 207 comuni dell’apposito elenco con superamenti dei valori limite dei principali inquinanti (polveri sottili PM10, biossido d’azoto NOx) che hanno aderito al Piano Regionale per la qualità dell’aria.

COME E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA?
La domanda potrà essere presentata dal 9 gennaio 2024 al 31 dicembre 2024 sulla piattaforma dedicata della Regione per gli acquisti effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2024. Per accedere all’applicativo è necessario possedere delle credenziali SPID valide o una CIE (Carta identità elettronica) o una CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
Le richieste di contributo potranno essere accolte fino ad esaurimento delle risorse stanziate per l’anno 2024 pari ad euro 2.387.000. Prima di presentare la richiesta è opportuno verificare la disponibilità residua delle risorse sul “contatore dinamico” sul sito della Regione. Alla data di oggi è ancora disponibile il 40% circa dell’importo finanziato
Per la compilazione della domanda è necessario allegare, pena il suo rigetto, tutta la documentazione prevista. 1) marca da bollo di 16 euro; 2) fattura di acquisto intestata al richiedente con l’indicazione PAGATO e il numero di telaio del mezzo; 3) Dichiarazione di conformità del veicolo acquistato all’art. 50 del C.d.S.; 4) Copia della scheda tecnica del veicolo nel caso di acquisto di una cargo bike.
Maggiori dettagli e informazioni, oltre alla documentazione di riferimento, sono disponibili sul sito della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo: https://mobilita.regione.emilia-romagna.it/bandi/bandobici
dove è possibile consultare il dettagliato elenco di FAQ.

Sempre percorribile anche la possibilità di rivolgersi agli sportelli delle sedi Federconsumatori.

Realizzato nell’ambito del Programma della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy ai sensi del D.M.6maggio 2022 S.M.

359 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS /
  • Tempo di lettura:3 minuti di lettura