In questi anni, in cui la crisi ha battuto sempre più forte, la Federconsumatori ha cercato di modificarsi e di venire incontro a tutte le nuove esigenze. Abbiamo iniziato a collaborare – come mai prima – con i servizi sociali della provincia. Abbiamo cercato di costruire reti di assistenza e prevenzione. Abbiamo trattato con colossi, e spesso siamo riusciti a fare la parte di Davide contro Golia. Per il terremoto abbiamo messo a disposizione competenze e spazi per accogliere persone e raccogliere alimenti.
Siamo andati nelle scuole, siamo andati nei centri sociali e nelle sale civiche ad offrire consulenza.
Abbiamo accolto tutti coloro che chiedevano il nostro aiuto e non abbiamo chiuso la porta in faccia a nessuno.
Questo è stato possibile grazie a chi ci ha donato il 5xmille.
Ci sono tante famiglie alle quali non possiamo chiedere nulla e allo stesso tempo non possiamo non assisterle.
Il 5xmille serve a questo. Il 5xmille ci permette di resistere e aiutare altri a farlo. E’ un offerta che non costa nulla e che aiuta tanti.

754 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS
  • Tempo di lettura:1 min. di lettura