E’ vero che se nevica non è colpa di FS, invece la mancata assistenza agli utenti e la cattiva organizzazione si! Prevedibili come le nevicate d’inverno le conseguenze che hanno prodotto sul trasporto ferroviario in Emilia-Romagna: ritardi generalizzati e soppressioni, queste ultime in particolare per i treni deltrasporto regionale.

Di assoluta gravità quanto accaduto ai viaggiatori di alcuni treni della Lunga Percorrenza in Romagna, che segnalano di essere rimasti bloccati nella neve per oltre sei ore senza alcuna assistenza.Ancora una volta Fs dimostra la propria disorganizzazione nell’attrezzarsi alle condizioni di servizio in tempo di neve. Anche in questa occasione si è dimostrata insufficiente l’assistenza prestata agli utenti e l’efficienza dei mezzi sostitutivi, a loro volta bloccati da guasti. Una scelta di mancataprogrammazione dell’emergenza che non può essere supplita con la buona volontà degli addetti. Federconsumatori ha richiesto un incontro urgente a Trenitalia per stabilire le modalità per rimborsi e risarcimenti per i passeggeri che hanno subito questi gravi disservizi. Federconsumatori invita i viaggiatori coinvolti a conservare biglietti documentazione riguardanti l’accaduto, utili nei prossimi giorni per l’inoltro delle richieste.

2.090 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS / TRASPORTI E TURISMO
  • Tempo di lettura:1 min. di lettura