Al momento stai visualizzando Volano i profitti delle banche, ma per i clienti solo aumenti dei costi

I profitti della Banche volano come non accadeva da tempo. Da un lato continua la bassissima remunerazione dei depositi sui conti, dall’altra i finanziamenti a famiglie ed imprese hanno raggiunto tassi altissimi, in molti casi proibitivi.
Ma non finisce qui; a partire dal mese di aprile diversi istituti aumenteranno il costo del conto corrente anche oltre il 7%. Aumenteranno in particolare i costi fissi e le commissioni applicate alle operazioni ed agli strumenti collegati al conto corrente.
Con una inflazione a due cifre i risparmi depositati nel conto corrente si svalutano fortemente. A guadagnarci sono le banche, mentre i cittadini non sono sempre consapevoli di questa condizione. La Banca d’Italia, nell’ultima indagine disponibile, informa che le spese di gestione medie di un conto corrente nel 2021 sono di 95€, 3,8 euro in più rispetto l’anno precedente, e per il 2023 si prevede un ulteriore forte aumento. Allo stesso tempo il tasso di remunerazione sui conti correnti medio lordo è appena dello 0,17%.
Ricordiamo ai cittadini che gli aumenti di costo scattano automaticamente dopo tre mesi dall’invio da parte della banca della comunicazione di modifica unilaterale del contratto. Invitiamo i cittadini a verificare quindi le condizioni di proposta e contrattare con le banche la condizione. Nel caso non si trovasse un accordo con le banca sulle condizioni di tenuta conto è sempre possibile recedere dal contratto e trasferirsi presso un altro istituto senza costi aggiuntivi, e con tempistiche massime delle operazioni di chiusura conto di 12 giorni.
Nella fase più difficile per le famiglie ed i cittadini del nostro paese ci sono parti dell’economia che proprio da quella crisi traggono giovamento. Il Sistema Bancario è tra questi. Nel 2022 le prime cinque Banche italiane hanno complessivamente registrato un utile netto in crescita del 66%. Un utile fatto in gran parte tutto a spese dei soliti noti, nella generale disattenzione del Governo e della politica.

Articolo realizzato “Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. D.M. 10/08/2020 “ S.M.

276 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS /
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura