Al momento stai visualizzando Caro energia: tra le misure per arginare i rincari il Governo dimentica di prorogare la rateizzazione delle bollette senza interessi

Le famiglie, come sappiamo, sono nella morsa del caro energia ed il Governo è alle prese con la disposizione di strategie e misure utili per arginare gli aumenti. Tra potenziamento dei bonus energia e gas e il prolungamento del taglio delle accise che, con discutibile successo, tenta di calmierare i prezzi dei carburanti, sembrerebbe che all’Esecutivo sia sfuggita una importante misura, scomparsa dal testo del decreto: la possibilità di rateizzazione senza interessi delle bollette.

Una misura fondamentale, che va assolutamente prorogata almeno fino alla fine dell’anno. Un appello rivolto al Governo e ad Arera, ma anche alle società che operano nel settore, che in una fase così difficile sono chiamate a fare la loro parte venendo incontro alle esigenze dei cittadini, specialmente di coloro che si trovano in situazioni di difficoltà economica.

“In una situazione in cui la povertà energetica avanza in maniera incontrollata è impensabile ripristinare il pagamento “ordinario” delle bollette, in unica soluzione o con inaccettabili interessi qualora il cittadino le volesse rateizzare.” Afferma Michele Carrus, Presidente di Federconsumatori. “Al contrario ci aspettiamo che Governo e aziende estendano le misure di protezione e aiuto alle famiglie, che sono le più colpite da questa crisi.”

Va in questo senso anche la richiesta, che avanziamo da tempo, di sospendere immediatamente i distacchi per morosità.

181 Visite