A seguito di alcune preoccupate e preoccupanti segnalazioni, giunte in questi giorni, Federconsumatori Bologna sta decidendo una linea di intervento a tutela degli ex-clienti della concessionaria Gruppo AM s.p.a., ora in liquidazione, che hanno ricevuto contestazioni dalla Guardia di Finanza per acquisti del periodo 2009-2010.

Il Gruppo AM, con sede a Funo di Argelato e filiali in molti Comuni della provincia, avrebbe venduto (le indagini sono in corso) nel 2010 diverse centinaia di auto utilizzando gli incentivi 2009 per ecobonus e rottamazione, quando i termini per richiedere le agevolazioni erano ormai scaduti. La vicenda sta emergendo in questi giorni in tutta la sua complessità e gravità: molti ex-clienti si sono già rivolti alla nostra sede, dopo che la Finanza ha intimato loro di pagare migliaia di euro di sanzione per aver usufruito illegittimamente dell’ecoincentivo.
Invitiamo tutti coloro che hanno avuto comunicazioni dalla GdF per acquisti dal Gruppo AM ad una

ASSEMBLEA PUBBLICA
giovedì 6 febbraio 2014
alle ore 17.30
presso la nostra sede di Via del Porto 16 a Bologna
.

 

I nostri legali stanno studiando come procedere a tutela dei cittadini che in buona fede hanno fatto affidamento sul concessionario AM per il disbrigo delle pratiche di ecoincentivo e ora rischiano multe salate.

Per informazioni e appuntamenti 051 6087120

2.881 Visite