You are currently viewing Federconsumatori Parma: apertura di un nuovo sportello dedicato ai giovani

E’ stato presentato il 25 febbraio 2016 lo Sportello Giovani di Federconsumatori Parma. A illustrare l’iniziativa, la prima in Italia, erano presenti Fabrizio Ghidini, presidente, e l’Avv. Valentina Ciurleo, consulente dell’associazione.

I giovani rappresentano una fascia importantissima di consumatori e utenti, le aziende investono somme ingenti per assicurarseli come clienti, sia per prodotti che per i servizi, è necessario quindi fare crescere, tra le giovani generazioni, la consapevolezza dei propri diritti e dare la possibilità di avere un soggetto che li possa consigliare e assistere.

Lo sportello, che ha carattere gratuito, si rivolge alla fascia di età compresa tra i quattordici e i diciannove anni, gli studenti delle Scuole Secondarie di 2° grado; per quersto motivo è stata inviata ai Dirigenti scolastici e ai rappresentanti degli studenti la locandina informativa e una lettera che riassume il senso dell’iniziativa, nella quale si esplicita la disponibilità di Federconsumatori a partecipare ad eventi sul tema nelle scuole. Analoga richiesta di collaborazione è stata rivolta agli assessori alle politiche giovanili dei Comuni.

Lo Sportello offre consulenza e assistenza su materie quali la contrattualistica, gli acquisti incauti, i beni in garanzia e prodotti difettosi, i servizi inadeguati, la telefonia e le telecomunicazioni e le truffe on line.

Grande attenzione viene inoltre dedicata alle problematiche legate all‘uso (e all’abuso) della rete internet, dei social network e delle chat che rappresentano una parte rilevantissima della vita dei giovani e dei ragazzi. Se da un lato i social network permettono di dialogare in tempo reale con famiiari e amici che vivono altrove, dall’altro ci sono molti rischi in primo luogo la violazione della privacy e la perdita di controllo sui propri dati. La consulenza offerta dallo sportello sarà anche quella di consigliare sui comportamenti da tenere o da evitare. Un altro ambito di intervento sarà quello del cyberbullismo nel tentativo di scongiurare alcuni fenomeni che sempre più frequentemente riempono le cronache dei media. Il cyberbullismo è un reato e come tale va denunciato, poiché può essere perseguito.

Anche l’e-commerce rientra tra le materie seguite dallo sportello.

Lo Sportello Giovani è possibile contattarlo telefonicamente al numero 0521 508949 oppure scrivendo all’indirizzo mail appositamente dedicato sportellogiovani@federconsumatoriparma.it

2.688 Visite