You are currently viewing Dal 14 giugno l’Emilia Romagna è zona bianca

L’Emilia Romagna è tra le sei regioni, insieme a Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia e Provincia di Trento che dal 14 giugno entrano in zona bianca.

Quali sono le regole che disciplinano la fascia a minor rischio Coronavirus?

Innanzitutto decade il coprifuoco.

In zona bianca i bar e i ristoranti sono aperti senza limiti di orario, anche alla sera e anche al chiuso. Se i tavoli sono all’aperto non ci sono limiti per i commensali. Il limite è invece fissato invece a sei commensali se i tavoli sono all’interno.

In zona bianca sono consentite tutte le attività sportive, sia al chiuso che all’aperto, sia individuali che di gruppo e si potrà tornare anche ad usare le docce degli edifici sportivi. Aperti anche spa e centri benessere come cinema, teatri, centri sociali e culturali, con obbligo di distanziamento.

Si tornerà anche ad andare ai concerti, con obbligo di indossare le mascherine, rispetto del distanziamento e divieto di ballare.

Saranno consentiti tutti i tipi di spostamento. Ricordando però, che se ci si sposta in una zona ghialla vige ancora il coprifuoco fino al 21 giugno.

S.M.

Realizzato con i fondi del Ministero dello sviluppo economico. Riparto 2020
374 Visite