Al momento stai visualizzando Trenitalia: per superare le difficoltà degli utenti ad utilizzare i nuovi biglietti digitali regionali, da ottobre il check-in sarà automatico

Trenitalia ha preso atto che il nuovo biglietto digitale regionale (BDR) introdotto nell’estate 2023, oltre ai vantaggi annunciati, crea nei viaggiatori meno avvezzi all’uso della tecnologia diversi problemi nell’utilizzo del biglietto, in particolare per l’effettuazione del cosiddetto check-in. A seguito delle proteste degli utenti in difficoltà e gli incontri con le associazioni dei consumatori e utenti Trenitalia ha assicurato di voler rendere automatico, entro il prossimo ottobre, il check-in dei biglietti digitali regionali.
In questi mesi sono emersi sia i vantaggi del BDR che alcuni aspetti penalizzanti per gli utenti. Tra i vantaggi, il supporto elettronico consente di avere una stima approssimativa del numero di persone presenti a bordo di un determinato treno per determinarne il suo affollamento. Sicuramente positiva la possibilità del cambio di data e ora illimitati fino alle ore 23.59 del giorno antecedente il viaggio.
In ogni caso, chi avesse difficoltà col biglietto elettronico a completare il check-in deve rivolgersi immediatamente al capotreno in quanto la mancata validazione o comunicazione allo stesso capotreno determinerebbe una sanzione di 5 euro. La stessa Trenitalia ricorda che chi si trova in difficoltà con la procedura legata al biglietto elettronico può sempre acquistare i biglietti in versione cartacea presso le biglietterie o le emettitrici automatiche.

Realizzato nell’ambito del Programma della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy ai sensi del D.M.6maggio 2022. S.M.

99 Visite
  • Categoria dell'articolo:NEWS / TRASPORTI E TURISMO /
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura