You are currently viewing Sciopero lavoratori Amazon: Federconsumatori esprime solidarietà ai lavoratori e invita i cittadini ad un gesto simbolico, per promuovere modelli produttivi più giusti

Il 22 marzo è stato indetto il primo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori Amazon per rivendicare condizioni di lavoro più dignitose e attente alla salute dei lavoratori, nonché maggiore stabilità sotto l’aspetto contrattuale. Lo sciopero riguarderà non solo gli addetti dei magazzini ma anche i driver che si occupano delle consegne, recapitando circa un milione di pacchi al giorno

In tempo di pandemia e anche dopo, con l’aumento costante del volume delle vendite online si è rivelato il ruolo fondamentale svolto da questi lavoratori che, oggi, rivendicano giuste condizioni per il lavoro svolto.

Per questo Federconsumatori, da sempre impegnata per la sostenibilità sociale del mercato, per aumentare la consapevolezza dei consumatori anche su questi delicati temi, ha deciso di aderire per solidarietà allo sciopero del 22 marzo, invitando i suoi soci a non effettuare acquisti sulla piattaforma in questa giornata.
Un piccolo gesto che darà più forza a tutti: a chi chiede di lavorare in condizioni sostenibili ed a chi acquista, rendendolo protagonista di scelte e comportamenti volti al cambiamento degli stessi modelli produttivi, orientandoli sempre più all’equità ed al rispetto dei diritti e della sicurezza. 

S.M

l.r 4/17 annualità 2021

515 Visite