logo

Via libera ai rimborsi degli abbonamenti del trasporto pubblico. Le modalità di richiesta entro il 30 novembre 2020

Con l'approvazione definitiva del Dl Rilancio (legge n.77 del 17 luglio 2020) e la successiva delibera della Regione (GPG 2020/967) contenente gli indirizzi per le imprese di trasporto sono diventate operative le modalità di rimborso per biglietti e abbonamenti rilasciati dai gestori del trasporto ferroviario e su gomma della Regione Emilia Romagna.

CHI HA DIRITTO AL RIMBORSO?

Possono accedere alla richiesta del rimborso dei biglietti, abbonamenti mensili e abbonamenti annuali tutti gli utenti che nel periodo ricadente all'interno dell'emergenza per Covid-19 e stabilito dai numerosi e diversi provvedimenti di limitazione alla libera circolazione e la loro conclusione, non hanno utilizzato i titoli di viaggio.

QUALE PERIODO E' INTERESSATO AL RIMBORSO?

Il periodo interessato al rimborso deriva dall'applicazione del comma 2 dell’art. 215 del Dl “Rilancio” e le indicazioni della delibera regionale per due tipologie di utenti:

studenti per il periodo 23 febbraio – 3 giugno 2020;

lavoratori per il periodo 8 marzo -17 maggio 2020.

A CHI RICHIEDERE IL RIMBORSO?

Il rimborso deve essere richiesto all'azienda che ha emesso gli abbonamenti: Trenitalia Tper per i servizi di trasporto ferroviario regionale e SETA, TEP, TPER e START Romagna per i gestori del trasporto pubblico su gomma. La richiesta di rimborso andrà inoltrata preferibilmente attraverso i portali on-line delle imprese in corso di attivazione o alle biglietterie degli stessi gestori.

QUALI SONO LE OPZIONI DI RIMBORSO?

Le società di trasporto dovranno procedere con un rimborso a favore degli aventi diritto che potranno optare tra due possibilità:

rilascio di un voucher di importo pari all'ammontare del titolo di viaggio o abbonamento compresi nel periodo interessato dall'epidemia. Il voucher non è trasferibile e dovrà essere utilizzato entro un anno dalla data di emissione;

prolungamento della durata dell'abbonamento per un periodo corrispondente a quello durante il quale non ne è stato possibile l'utilizzo.

Potranno richiedere il rimborso ”in contanti” esclusivamente gli studenti che a settembre potranno usufruire della gratuità degli abbonamenti per gli under14, già prevista da una deliberazione della Regione Emilia Romagna.

Sono ancora da definire le modalità di rimborso degli abbonamenti ferroviari sovra-regionali.

COME DOCUMENTARE LA RICHIESTA DI RIMBORSO?

Per l'attivazione del rimborso gli utenti interessati devono inviare la richiesta al gestore del servizio, allegando un' autocertificazione con le motivazioni del mancato utilizzo nel periodo previsto per studenti e lavoratori.

IN QUALE TERMINE AVVIENE IL RIMBORSO?

Il rimborso è previsto entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta dell'utente al gestore nella modalità prescelta dall'utente. Un termine che sarà difficile da rispettare stante la grande quantità delle potenziali richieste.

Giuseppe Poli

“Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia-Romagna, con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2018”

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. close [ informativa ]